sabato 7 settembre 2013

Anteprima sul mio futuro scooter

Il mio vecchio scooter, che ha ormai sulle spalle ben 25.000Km, inizia a mostrare i segni della vecchiaia, nel frattempo un ragazzo, che ringrazio ancora oggi, mi ha donato il suo per morte prematura delle batterie al piombo (tanto per cambiare). Le batterie al piombo per me sono una fregatura, il rapporto prezzo/durata è scarso, di dimostrazioni sul campo ce ne sono troppe per me per pensare il contrario.
Comunque questo post è il primo che riguarda il nuovo mezzo, ci sarà molto da lavorare e spero che il passaggio delle celle litio dal vecchio al nuovo sia possibile e funzioni tutto bene.
In sintesi passero' dal vecchio Urban Flower 2000W (come il Brezza per intendersi) al "nuovo" Elettra 2500W.

Qui sotto una serie di foto che mostrano l'Elettra nel suo intimo :-)










Alcune foto riguardano la centralina , è un po' strano notare che escono 6 fasi invece che 3, indaghero'..
Dai 4 mosfet x fase ho visto che sopportano ben 75A x 85V, non male per iniziare

A presto con le prossime news

9 commenti:

Ciao ha detto...

Grande, sì, aspettiamo tue news!

spuzzete ha detto...

Ciao Ccriss!

Pensavo puntassi ad uno scooter piu potente..ma visto che te ne hanno regalato uno...perchè no!

La centralina dovrebbe andare bene fino a circa 80V, per lo meno la parte di potenza, controlla i condensatori e la parte di "gestione" prima di provare tensioni oltre le specifiche.

Tienici aggiornati con le modifiche!

Davide ha detto...

Ciao Ccriss, vedo che ti dai sempre molto da fare. Volevo chiedenti un consiglio. Io ho un entro polis future, sono arrivato a 7500km e le batterie iniziano ha lasciarmi.
Sono intenzionato ad acquistare 20 celle CALB 40ah. Il problema é che non so su che BMS indirizzarmi. Non ne ho la più pallida idea. Non sono del tutto profano di elettronoca, ma non cercavo nulla di molto complicato. Basta che sia affidabile sia nella durata che nel controllo celle. Inoltre volevo chiedenti se era necessario modificare la centralina. Io adesso monto 5 batterie al gel. La differenza di tensione di esercizio non dovrebbe essere così rilevante da andare ha modificare la centralina giusto? Ti ringrazio anticipatamente per il tuo aiuto. Buona giornata.

Criss Ccriss ha detto...

Si spuzzete ho verificato anche i condensatori, vanno fino a 100V :-), i Mosfet ho visto che hanno il max a 85V. La parte di alimentazione non , se ti riferisci al DC-DC arriva fino a 72V, ma credo siano i nominali..
Dato che mi avanza ancora una cella, mi sa che ne monto 21 (oggi vado con 20)

VI aggiorno presto...

Criss Ccriss ha detto...

Davide, io ho trovato questo BMS che è bellissimo, ma sapere se è affidabile è un altra cosa..
Diciamo che parte benissimo e sfrutta la tecnologia di Linear, quindi la parte piu' complessa del circuito è gestito da un integrato di una azienda nota ed affidabile.. Detto questo sui BMS è difficile darti una garanzia di buon funzionamento.

Questo BMS è programmabile, consente di verificare i consumi ed ha retroazioni sull'acceleratore. Inoltre è anche programmabile, se un domani dovessi passare a 24 celle, sei già a posto!

Ecco il link di un esempio, anche se non lo vedi tra i prodotti, c'e' quello che non ha limiti di amperaggio in scarica
http://www.foundingpower.com/en/Products/Smart_BMS/2012042353.html

P.S.: Prima di cambiare le celle okkio agli ingomrbi, non è detto che hai tutto lo spazio che ti serve per le 20celle

Davide ha detto...

Grazie delle dritte. Per quanto riguarda gli ingombri giá ho visto che dovrò dissaldare il pianale sotto e allargarlo di pochi cm. Io da quanto ho capito a differenza del tuo scooter, ho 4 batterie sotto il pianale dei piedi e 1 al sottosella. Facendo questa modifica riuscirei ad aumentare lo spazio del sottosella mettendo tutte le celle. Speriamo bene. L'unica cosa che più mi preoccupa é il montaggio del bms. Le calb le ho trovate a 50 € l'una da un negozio di Roma. Dovrebbero essere tra le migliori in commercio da quanto ho capito. Penso di fare le connessioni tra le batterie direttamente con delle staffe di rame.
Ma....vediamo cosa esce fuori.

Criss Ccriss ha detto...

Le Calb sono ottime celle, se gli si deve proprio cercare un difetto è che quando fa molto freddo rendono un po' meno delle Winston, mentre con il caldo vanno meglio. In particolare hanno il limite come tutte le LiFePO4 che non possono essere ricaricate quando sono sotto gli zero gradi. Le Winston questo vincolo non ce l'hanno.
La versione CA , quella piu' recente, performa molto meglio, se costano uguale prendi quelle.
Sul BMS potresti provare a chidere a MR Ping di pingbattery, sembra che venda gli ottimi Signalab, se vuoi spedere un po' meno.

Davide ha detto...

Grazie per i consigli. Stavo vedendo proprio quel bms che mi hai consigliato. Certo costa un po Ma se fa tutto quello che promette li merita tutti, tanto piu che ancora non ho fatto un sistema di controllo come il tuo con arduino. Pero gia inzia ha dare parecchie info. Sai di qualcuno che lo ha gia messo alla prova?

Criss Ccriss ha detto...

Ciao Davide, allora ecco qui
http://endless-sphere.com/forums/viewtopic.php?f=14&t=40774&hilit=.foundingpower

Su questo forum non solo lo hanno provato, ma lo hanno anche interfacciato per leggere i dati. Io stesso ho chiesto al produttore e si è detto disposto a fornire il protocollo di comunicazione per interfacciarlo. Ad esempio potrei leggere i dati via bluetooth e usare una APP per visualizzarli/loggarli proprio come faccio con Arduino.La forza di questo sistema è che ti logga tutte le celle. Poi è come hai detto tu, fa ben di piu' di un semplice BMS, offre anche il controllo dei consumi , amperometro,temperatura batterie etc.. Presto mi hanno detto che potrà misurare anche la velocità..