sabato 27 agosto 2016

Un primo test sotto CellLog

Finalmente ieri sono riuscito a collegare e far funzionare il Celllog, come al solito non va tutto al primo colpo. I driver che c'erano nel CD erano troppo vecchi per farlo funzionare su Win 2000.
Ho perso un po' di tempo a cercare su internet e alla fine sono riuscito a  fare funzionare l'interfaccia PC vs CellLog!

Quindi ho attaccato i Celllog alle celle, ho attivato nel menu il Log,poi ho fatto un po' di accelerazioni da 100A Ho poi preso i 2 Celllog che ho usato e scaricato tutto su PC.

Purtroppo, per come sono fatte le connessioni ho loggato 7 celle per Celllog e non 8, quindi me ne mancano ancora 7 all'appello.

I risultano non sono troppo incoraggianti, temo che dovro' spendere altri soldi :-( per sostituire alcune celle.

Se parto dal presuposto che 2,75V con scarica a 100A è il minimo sindacale ottengo che per il momento ho 2 celle da sostituire e le celle da 60AH costano.

Qui i due grafici a gruppi di celle da 7

Celle da 1 a 7

Celle da 13 a 19


2 commenti:

Jako ha detto...

Ciao Criss,

visto che il pacco bat sembra essere stato maltrattato, non converrebbe fare un'analisi un po' piu dettagliata caricando e scaricando ogni cella ottenendo delle "curve" di scarica invece di usare i cell-log che sono una misura un po' "indiretta" della "salute" delle celle? Io ho fatto uno scarica batterie con arduino, resistenze di potenza e mosfet. Il mio scarica batterie puo' essere impostato per scaricare in corrente costante ( A ) o potenza costante ( W ) . Scrivimi in privato per i dettagli se sei interessato. Inoltre potresti recuperare parte della capacita' di alcune celle, facendo dei cicli di carica e scarica a basso "C" sulle celle che hanno perso un po di smalto...

Criss Ccriss ha detto...

Per il momento ho avuto tempo per testarne solo due... L'idea è di andare per passi.
Prima di tutto ho rimosso le celle gravemente rovinate (sotto i 2V)
Poi passo ad i test ad alta scarica, quelli che non resistono a 100A (vanno sotto 2,6V) sono da buttare.
Il test di capacità è quello successivo, ma onestamente pensavo di farlo in massa. L'idea è di mettere un carico e misurare Ampere e Watt. Per entrambi userò l'Arduino che ho montato sullo scooter. Ho montato un BMS apposta per bloccare la scarica quando la prima cella va sotto i 2V, l'idea è di "beccare" la cella con meno capacità. Se riesco ad estrarre un valore >= di 40AH sono a posto (sono quelli che mi servono).
Comunque mandami una mail cosi' scambiamo qualche idea, la mia è ccrissz7@gmail.com , la tua non riesco a ottenerla dal tuo commento.

P.S.: Ci sono ancora tanti problemi da risolvere, le celle sono uno di questi, ma ci vuole tanto tempo e pazienza :(

Grazie mille
Cris